MARCHIO_WEB_NAPOLINELCINEMA
03/06/2014, 02:11

social world film festival,luca miniero,un boss in salotto,giuseppe zeno



Inaugurato-il-Social-World-Film-Festival-2014


 Ha preso il via la IV edizione del Social World Film Festival, il festival internazionale del cinema sociale di Vico Equense. La serata di inaugurazione in piazza Kennedy, ribattezzata "Arena Loren" d



Ha preso il via la IV edizione del Social World Film Festival, il festival internazionale del cinema sociale di Vico Equense. La serata di inaugurazione in piazza Kennedy, ribattezzata "Arena Loren" durante i giorni del festival, si è aperta con la proiezione di uno dei più grandi successi cinematografici della scorsa stagione: Un boss in salotto di Luca Miniero, con Paola Cortellesi, Rocco Papaleo e Luca Argentero.

Il regista ha incontrato il pubblico del Social World Film Festival sul red carpet dell’Arena. Sul palco della cerimonia d’inaugurazione anche Giuseppe Zeno, Gianluca Di Gennaro, Gianfranco Gallo, Simona Cavallari, Ana Caterina Morariu, Stefano Pesce, Francesco Di Leva, Luca Miniero,  Alexis Sweet.

«Non potevo sperare in un inizio migliore - ha dichiarato il direttore del Social, Giuseppe Alessio Nuzzo - Anche quest’anno il festival si propone come vetrina per messaggi sociali, importanti ma soprattutto positivi, coniugati con la magia del cinema».

di seguito alcune foto della serata:
30/05/2014, 17:40

david di donatello



David-di-Donatello,-Nastri-d’Argento-e-Globi-d’Oro:-nomination-partenopee


 Ci fosse bisogno di chiarire basterebbe il nome del sito a spiegare il perchè di un articolo del genere; ma in realtà non serve perché Napoli nel Cinema è una realtà che esiste da quando è nata la Set



Ci fosse bisogno di chiarire basterebbe il nome del sito a spiegare il perchè di un articolo del genere; ma in realtà non serve perché Napoli nel Cinema è una realtà che esiste da quando è nata la Settima Arte...ma senza dilungarsi, andiamo al sodo.

Sono appena state diffuse le candidature per i premi cinematografici più prestigiosi che si assegnano nel Belpaese, e Napoli con i suoi autori, i suoi attori, i suoi lavoratori, la sua creatività e professionalità, l’unicità come location è presente in ognuna delle tre manifestazioni a contendersi riconoscimenti, numerosi all’inverosimile.

Ovviamente LA GRANDE BELLEZZA, premio Oscar come film straniero, ha fatto il pienone di candidature ai David di Donatello, tanto che si farebbe prima ad elencare le sezioni in cui non è stata candidata l’opera di Paolo Sorrentino: ma invece è giusto elencare tutte le nomination tra cui film e regia, attore protagonista e non (Servillo e Verdone), attrice protagonista e non (Ferilli e Galatea Ranzi), fotografia (Bigazzi), produttore (Nicola Guliano per la Indigo), costumista (Daniela Ciancio), trucco (Maurizio Silvi), montaggio (Cristiano Travaglioli), fonico di presa diretta (Cecere), effetti digitali (Chromatica), musica (Lele Marchitelli), acconcitura (Aldo Signoretti), scenografia (Stefania Celia).

Per la sorpresa di stagione, SMETTO QUANDO VOGLIO del salernitano Sydney Sibilia, le candidature ai David sono 9 tra cui film, regista esordiente, sceneggiatura (Sibilia), produttore (Procacci), attore protagonista (Edoardo Leo), attore non protagonista (nomination plurima a Valerio Aprea, Libero De Rienzo, Stefano Fresi), canzone originale (Smetto quando voglio di Scarda), effetti digitali (Chromatica), fonico di presa diretta (Bonanni). Le nomination ai Nastri d’Argento per SMETTO QUANDO VOGLIO sono 4 e si confermano le tre sezioni per regista, attore protagonista e produttore a cui si aggiunge quella come miglior commedia. Exploit anche nelle candidature ai Globi d’oro per l’opera prima di Sydney Sibilia con nomination per miglior film e miglior commedia.

La napoletana, ormai internazionale, Valeria Golino conquista candidature sia come attrice che come regista: nomination ai David di Donatello come non protagonista per IL CAPITALE UMANO, e per il suo esordio dietro la macchina da presa MIELE ben 6 candidature tra cui regista esordiente, miglior attore (Carlo Cecchi), miglior attrice (Jasmine Trinca), sceneggiatura (Golino/Santella/Marciano), produttore (Scamarcio, Prestieri) e alla fotografia di Giogiò Franchini. Anche ai Nastri d’Argento candidatura di prestigio per Valeria Golino per l’interpretazione da protagonista in COME IL VENTO.

Doppia nomination sia ai David che ai Nastri d’Argento come canzone originale per ’A Malia del gruppo partenopeo Foja per il film d’animazione L’ARTE DELLA FELICITA’ di Alessandro Rak, una delle opere più apprezzate della stagione in corso.

Parlando di film apprezzati una delle opere più sorprendenti è stata sicuramente la commedia SONG ’E NAPULE dei Manetti Bros e le nomination ricevute lo hanno confermato: la colonna sonora del film creata da Pivio e Aldo De Scalzi è candidata ai david, ai Nastri e anche ai Globi d’Oro; Alessandro Roja è candidato come attore protagonista sia ai Globi d’Oro che ai Nastri d’Argento, in quest’ultimo caso nomination plurima per il film visto che anche Giampaolo Morelli è in corsa per il Nastro come protagonista; candidati Buccirosso e Sassanelli come non protagonisti ai Nastri d’argento, così come Daniela Salerintano per i costumi e Di Risio e D’Ancona per la canzone Song ’e Napule cantata da Giampaolo Morelli; in tema di canzoni candidatura ai David di Donatello per ’A Verità di Franco Ricciardi inclusa nel film, e sempre per i David nomination per gli effetti digitali alla Palantir Digital Media. Suggello all’ottimo risultato dell’opera dei Manetti è la doppia candidatura come miglior commedia sia ai Nastri d’Argento che ai Globi d’Oro.

Nomination sia ai David che ai Nastri per una delle eccellenze partenopee, uno dei milgiori creatori di colonne sonore del Cinema contemporaneo: Pasquale Catalano , nominato per ALLACCIATE LE CINTURE di Ferzan Ozpetek.

Riconoscimento meritato con la nomination come docufilm ai Nastri d’Argento per LE COSE BELLE di Agostino Ferrente e Giovanni Piperno e come documentario ai Globi d’oro.

Ciliegine sulla torta per il Cinema napoletano il David di Donatello speciale che verrà assegnato a Sophia Loren per la sua interpretazione in VOCE UMANA di Edoardo Ponti, e il Nastro d’Argento alla carriera per il regista Francesco Rosi.

I David di Donatello sono premi cinematografici assegnati dall’Ente David di Donatello dell’Accademia del Cinema Italiano, possono essere considerati l’equivalente italiano degli Oscar.

I Nastri d’Argento sono premi assegnati dal Sindacato Nazionale Giornalisti Cinematografici Italiani dal 1946; è il Premio cinematografico più antico d’Europa.

I Globi d’Oro sono riconoscimenti assegnati dai giornalisti della stampa estera accreditata in Italia






27/05/2014, 23:24

sophia loren,david di donatello,voce umana



Premio-Speciale-David-di-Donatello-a-Sophia-Loren


 Oggi a Napoli nel corso della conferenza stampa di presentazione dell’uscita in dvd del cortometraggio VOCE UMANA è giunta la notizia che il Consiglio Direttivo dell’Accademia del Cinema Italiano ha d



Oggi a Napoli nel corso della conferenza stampa di presentazione dell’uscita in dvd del cortometraggio VOCE UMANA è giunta la notizia che il Consiglio Direttivo dell’Accademia del Cinema Italiano ha deciso di assegnare uno dei Premi Speciali della 58ª edizione dei David di Donatello a Sophia Loren per la sua splendida interpretazione nell’opera in questione, diretta da Edoardo Ponti dal celebre testo di Jean Cocteau.

Già commossa e visibilmente emozionata come ogni volta che torna a Napoli la sempre bella e mitica Sophia non ha trattenuto le lacrime parlando della propria città, della notizia del Premio Speciale e dell’esperienza nell’interpretare quel ruolo che la affascinò a 14 anni quando lo vide recitato da Anna Magnani in un episodio de L’AMORE diretto da Roberto Rossellini. Grazie alla regia di suo figlio Edoardo e alla trasposizione in dialetto napoletano di Erri De Luca, Sophia ha esaudito il suo sogno e la sua interpretazione oltre ad essere apprezzata dai critici stranieri alla presentazione del corto al Festival di Cannes le è valsa il riconoscimento speciale che l’Accademia dei david di Donatello le ha riservato.


nn


1262263265266277
SOCIAL1SOCIAL2
facebook-64
twitter-64
Create a website