MARCHIO_WEB_NAPOLINELCINEMA
24/04/2019, 17:01

solitudine,renato polselli,portici,granatello,molo borbonico,napoli nel cinema,napoli



"Solitudine"-il-film-girato-a-Portici-nel-1961-disponibile-in-visione-gratuita
"Solitudine"-il-film-girato-a-Portici-nel-1961-disponibile-in-visione-gratuita


 Il melodramma di Renato Polselli girato nel suggestivo scenario del Molo Borbonico e del porto del Granatello di Portici con sullo sfondo il Vesuvio, la storica stazione ferroviaria e Villa d’Elboeuf



"Solitudine" racconta la storia di Alberto, un giovane pescatore, adottato fanciullo da donna Rosa, già mamma di un figlio: Paolo. Il pescatore ha un carattere chiuso, si sente incompreso, e per i suoi continui silenzi mamma Rosa gli preferisce Paolo...mentre la bella Maria attende con ansia che il giovane corrisponda le sue attenzioni e i suoi gesti d’affetto .


Ma Alberto è un animo in pena che pare non riuscire a trovare gioia e serenità nè in famiglia, nè in amore, nè sul lavoro dove, stanco dei continui soprusi di Muollo, proprietario di alcune barche, rifiuta di collaborare con lui in alcuni traffici di contrabbando, e in un momento d’ira lo minaccia mettendo a rischio la propria incolumità così come quella dei suoi cari.


SOLITUDINE (1961)

Regia di Renato Polselli.

Con Rosario Borelli, Franca Dominici, Tecla Scarano, Tina Gloriani


24/04/2019, 12:52

Maradona,cannes,diego maradona movie,asif kapadia,napoli,napoli nel cinema



A-Cannes-il-docufilm-sugli-"anni-napoletani"-di-Maradona
A-Cannes-il-docufilm-sugli-"anni-napoletani"-di-Maradona
A-Cannes-il-docufilm-sugli-"anni-napoletani"-di-Maradona
A-Cannes-il-docufilm-sugli-"anni-napoletani"-di-Maradona
A-Cannes-il-docufilm-sugli-"anni-napoletani"-di-Maradona
A-Cannes-il-docufilm-sugli-"anni-napoletani"-di-Maradona
A-Cannes-il-docufilm-sugli-"anni-napoletani"-di-Maradona
A-Cannes-il-docufilm-sugli-"anni-napoletani"-di-Maradona


 D10S sarà sulla croisette con il regista Asif Kapadia per presentare "Diego Maradona Movie"



Anche Diego Armando Maradona è atteso quest’anno sulla Croisette per la 72/a edizione del Festival di Cannes: è quanto riferito a Parigi dal delegato generale del Festival, Thierry Frémaux.


Tra le opere fuori concorso è stato selezionato il film documentario ’Diego Maradona Movie’ di Asif Kapadia, che racconta gli "anni napoletani" del campione argentino, quelli in cui con la maglia azzurra del Napoli ha vinto due scudetti, una Coppa Italia, una Coppa Uefa e una Supercoppa italiana...conquistando, nel frattempo, anche la Coppa del Mondo in Messico nel 1986 con la nazionale argentina.

(fonte ANSA)

24/04/2019, 12:36

giuseppe patroni griffi,il mare,napoli,napoli nel cinema



"Il-mare"-l’esordio-di-Giuseppe-Patroni-Griffi-disponibile-in-visione-gratuita


 L’esordio alla regia cinematografica per Giuseppe Patroni Griffi, drammaturgo, scrittore e regista teatrale e cinematografico partenopeo



«Un attore arriva a Napoli. Non è ancora stagione turistica. Capri è deserta e il cielo plumbeo. Aspetta una donna che non arriverà.

Nel frattempo intesse uno strano rapporto con un giovane alcolista che tenta persino di ucciderlo; è annoiato, privo di ideali, forte e debole allo stesso tempo.

I due si stringono in una particolare amicizia, o almeno ci provano, finché giunge sull’isola una donna» (Arcani).


«Nel film c’era un uso della parola diverso dal solito. Quando parlavano, i tre protagonisti parlavano di cose quotidiane, non della loro storia. Tra i tre personaggi non si è mai detto nulla degli affetti.


La storia era torbida, perché piena di attrazioni mancate, di sentimenti nascosti. Gli attori si esprimevano nei movimenti, nei gesti e in questo il loro ruolo era fondamentale. Solo dei bravi attori potevano farlo» (Patroni Griffi)


IL MARE (1962)

Regia: Giuseppe Patroni Griffi;

soggetto e sceneggiatura: G. Patroni Griffi.

Interpreti: Umberto Orsini, Françoise Prévost, Dino Mele, Renato Scala, Giuseppe Ferrari, Renato Terra Caizzi




123284
SOCIAL1SOCIAL2
facebook-64
twitter-64
Create a website