MARCHIO_WEB_NAPOLINELCINEMA
24/04/2019, 12:36

giuseppe patroni griffi,il mare,napoli,napoli nel cinema



"Il-mare"-l’esordio-di-Giuseppe-Patroni-Griffi-disponibile-in-visione-gratuita


 L’esordio alla regia cinematografica per Giuseppe Patroni Griffi, drammaturgo, scrittore e regista teatrale e cinematografico partenopeo



«Un attore arriva a Napoli. Non è ancora stagione turistica. Capri è deserta e il cielo plumbeo. Aspetta una donna che non arriverà.

Nel frattempo intesse uno strano rapporto con un giovane alcolista che tenta persino di ucciderlo; è annoiato, privo di ideali, forte e debole allo stesso tempo.

I due si stringono in una particolare amicizia, o almeno ci provano, finché giunge sull’isola una donna» (Arcani).


«Nel film c’era un uso della parola diverso dal solito. Quando parlavano, i tre protagonisti parlavano di cose quotidiane, non della loro storia. Tra i tre personaggi non si è mai detto nulla degli affetti.


La storia era torbida, perché piena di attrazioni mancate, di sentimenti nascosti. Gli attori si esprimevano nei movimenti, nei gesti e in questo il loro ruolo era fondamentale. Solo dei bravi attori potevano farlo» (Patroni Griffi)


IL MARE (1962)

Regia: Giuseppe Patroni Griffi;

soggetto e sceneggiatura: G. Patroni Griffi.

Interpreti: Umberto Orsini, Françoise Prévost, Dino Mele, Renato Scala, Giuseppe Ferrari, Renato Terra Caizzi




1
SOCIAL1SOCIAL2
facebook-64
twitter-64
Create a website