MARCHIO_WEB_NAPOLINELCINEMA
14/04/2019, 13:20

lino banfi,incontri internazioni di cinema,sorrento,napoli nel cinema,nonno libero,germania,cinema tedesco



Lino-Banfi-ospite-della-giornata-di-chiusura-degli-Incontri-del-Cinema-di-Sorrento
Lino-Banfi-ospite-della-giornata-di-chiusura-degli-Incontri-del-Cinema-di-Sorrento


 “Prima e dopo nonno Libero, il cinema, il teatro e la tv di Lino Banfi, mattatore della comicità italiana”. Gran finale con Lino Banfi protagonista della 41ma edizione degli Incontri Internazionali del Cinema



Gran finale con Lino Banfi protagonistadella 41ma edizione degli IncontriInternazionali del Cinema. "Prima e dopo nonno Libero, il cinema, il teatro ela tv di Lino Banfi, mattatore della comicità italiana", questo il titolo del talk di oggi domenica 14 aprile (ore 17.30 - Salonedel Palazzo Comunale), ultimo appuntamento per questa edizione di Ciak Incontra, ciclo realizzato incollaborazione col magazine Ciak direttoda Piera Detassis. 


A intervistare Lino Banfi sarà la giornalista Alessandra De Luca che ripercorrerà letappe ed i punti di svolta di una lunga carriera. Un grande attore, amatissimo dal pubblico del piccolo e del grandeschermo, protagonista di tanti film che l’hanno impegnato in ruoli sia comiciche drammatici e diretto da grandi maestri del cinema italiano, da Dino Risi a Luciano Salce, Nanni Loy, Steno, percitarne qualcuno. 


Si va dalle pellicole tragli anni 70 e 80, decine di titoli, ormai divenuti cult nella cinematografiaitaliana, come L’allenatore nel pallone,Vieni avanti cretino, Fracchia la belva umana, Il commissario Lo Gatto e Occhio, malocchio, prezzemolo e finocchio,  all’amatissimo nonno Libero di Un medico in famiglia, fino alle ultimeproduzioni, anche internazionali, che lo hanno impegnato negli ultimi tempi


L’omaggio a Lino Banfiprogrammato dagli Incontri proporrà, infatti, una proiezione speciale di "Indovinachi sposa mia figlia" diretto dalla regista tedesca Neele Leana Vollmar(ore 20 - Cinema Tasso). Una commedia, adattamento del best seller "Maria,non gli piace!" di Jan Weiler, che racconta con toni ironici di unincontro tra culture diverse: tra quella del giovane tedesco Jan (ChristianUlmen) innamorato e futuro sposo di Sara (Mina Tander), tedesca anche lei macon origini pugliesi e, soprattutto, figlia di Antonio Marcipane (Lino Banfi)un tenace difensore delle tradizioni e delle usanze del suo Paese. 


Tra le proiezioni di oggi si segnala Wackersdorf, terzo lungometraggio di Oliver Haffner (ore 17, Cinema Tasso),un thriller politico ispirato a fatti veri. Wackersdorf è il nome di unapiccola comunità bavarese. Qui, negli anni ’80, viene progettata la costruzionedi un impianto di ritrattamento per combustibili nucleari.


Lacerata trabenefici economici e possibili pericoli per la natura e per i suoi abitanti,l’intera comunità si attiva trasformando Wackersdorf nel più grande movimentodi protesta in Germania dalla seconda guerra mondiale e diventando un modelloper il cambiamento civico contemporaneo. 


Gli Incontri Internazionalidel Cinema di Sorrento terminano con  l’anteprima italiana di ColdFeet (ore 21.45, cinema Tasso) diretto da Wolfgang Gross, preceduto dalla proiezione del corto Insolitedi Maya Schweizer.  


Gli Incontri Internazionalidel Cinema di Sorrento sono organizzati da Cineventicon la direzione artistica di RemigioTruocchio, promossi dal Comune diSorrento, guidato dal sindaco GiuseppeCuomo, con il coordinamento del dirigente del Settore Cultura, Antonino Giammarino, con il sostegnodella Regione Campania, del MIBAC e in collaborazione con la Film Commission Regione Campania, ilGoethe-Institut, German Films Italia, l’Accademiadel Cinema Italiano - Premi David di Donatello, Anica, con il patrociniodell’Ambasciata della RepubblicaFederale di Germania a Roma. Partner della manifestazione: FondazioneSorrento e Fedelberghi Penisola Sorrentina.




1
SOCIAL1SOCIAL2
facebook-64
twitter-64
Create a website