MARCHIO_WEB_NAPOLINELCINEMA
24/11/2018, 15:21

41 parallelo,napoli film festival, new york,napoli, napoli nel cinema



41°-Parallelo-Napoli/New-York---la-14ma-edizione-in-USA-il-26-novembre
41°-Parallelo-Napoli/New-York---la-14ma-edizione-in-USA-il-26-novembre
41°-Parallelo-Napoli/New-York---la-14ma-edizione-in-USA-il-26-novembre
41°-Parallelo-Napoli/New-York---la-14ma-edizione-in-USA-il-26-novembre
41°-Parallelo-Napoli/New-York---la-14ma-edizione-in-USA-il-26-novembre
41°-Parallelo-Napoli/New-York---la-14ma-edizione-in-USA-il-26-novembre
41°-Parallelo-Napoli/New-York---la-14ma-edizione-in-USA-il-26-novembre


 Il Napoli Film Festival vola a New York. Lunedì 26 novembre dalle ore 18,30 alla New York University - Casa Italiana Zerilli Marimò si terrà la XV edizione di 41° Parallelo



Il Napoli FilmFestival vola a New York.

Lunedì 26 novembre dalle ore 18,30 alla New YorkUniversity - Casa Italiana Zerilli Marimò si terrà la XV edizione di 41°Parallelo, organizzato dall’Associazione Napolicinema, che firma ancheil Napoli Film Festival (giunto alla XX edizione) con la presentazione di 8cortometraggi della sezione SchermoNapoli selezionati da una giuria diprofessori e studenti del dipartimento di studi italiani dell’Università di NewYork tra l’ampia selezione annuale del Festival.


Con entusiasmo la giuria hascelto le opere da mostrare all’ampio pubblico che partecipa da anniall’iniziativa presso la Casa Italiana.  


Denise diRossella Inglese (Ita, 2017, 15’) Drammatico 

Denise è un’adolescenteossessionata dal giudizio degli altri. Consapevole di essere costantementeosservata da una telecamera, si mostra allo spettatore in maniera sfacciata eprovocatoria.   


Senza corpo di StefanoCioffi (Ita, 2018, 16’) Drammatico 

Daniela è una ragazza confusa, problematica, senteche il suo corpo non le piace. Forse vorrebbe essere un uomo. E quindi, inrete, cambia identità, spacciandosi per Daniele, conosce donne, si raccontafantasie che rimangono solo virtuali. Daniela va in terapia. Racconta la suastoria alla dottoressa Romanini. E le annuncia la conoscenza di Roberta, unabella ragazza cui ha dato un appuntamento, sempre col profilo di Daniele. Lastoria tra le due si conclude con un insolito epilogo.    


Il nostro limite di AdrianoMorelli (Ita, 2017, 10’) Drammatico

Luigi e Franco,due giovani ragazzi nati e cresciuti nel quartiere del mercato di Resina, siamano segretamente ma sono costretti a vivere una bugia, condannandosi ad unavita infelice.   


L’aria rossa di AndreaBonelli (Ita, 2018, 10’) Drammatico

Anno 2037. Ilsistema scolastico è stato completamente stravolto. Uno per i ricchi dove leinformazioni vengono acquistate ed il tradizionale per i più umili.. Adisturbare questo "equilibrio di disuguaglianza" vi è la conoscenzatra due ragazzi,appartenenti alle due fazioni opposte:una ragazza che sognaquello che c’è dall’altro lato ed un ragazzo dall’animo dispotico,che si trovaper la prima volta ad affrontare un rapporto umano all’interno dell’istituto.Sarà lo scambio di ruoli a sconvolgere tutto. 


Così in terra di PierLorenzo Pisano (Ita, 2018, 13’) Drammatico 

Il paese erapiccolo, e ora è ancora più piccolo. Quattro case ancora in piedi e la strada.In giro non c’è nessuno. Nessuno da salutare, nessuno con cui lamentarsi delcaldo. Il terremoto non ha lasciato nemmeno il rumore dei respiri. In un paeselacerato, la storia di due anime che cercano di ricucire la ferita.  


Manicure diFrancesco Natale (Ita, 2017, 6’) Drammatico 

Due donneconversano amichevolmente mentre una delle due è intenta a fare la manicureall’altra. Tutto sembra tranquillo, fino a quando un piccolo incidente faràterminare bruscamente quella che, in realtà, non era una semplice manicure.  


Quando i pesci cantavano diGiuseppe Schifani (Ita, 2017, 15’) Drammatico 

Il piccoloGaetano va in Sicilia a trovare il nonno che lo affascina con la sua vita dipescatore e con le sue fiabe. I racconti, radicati nella tradizione siciliana,nel film si trasformano nelle immagini fantastiche di cartoni animati. Gaetanotornerà in Sicilia richiamato da quelle leggende.   


Cinema Mater Dei di Luigi Barletta (Ita, 2017, 7’) Documentario - I.S.I.S Alfonso Casanovadi Napoli 

Un cinemaabbandonato nel quartiere popolare Materdei di Napoli. La sala rappresentavaqualcosa di più di un semplice cinema.




1
SOCIAL1SOCIAL2
facebook-64
twitter-64
Create a website