MARCHIO_WEB_NAPOLINELCINEMA
22/10/2018, 18:37

venezia a napoli,mostra di venezia,napoli nel cinema,napoli,astra,la perla,magic vision,orson welles,venezia,la biennale,arci movie



VENEZIA-A-NAPOLI---il-Cinema-Esteso-dal-23-al-28-ottobre-(il-programma-completo)


 Dal 23 al 28 ottobre a Napoli l’ottava edizione della rassegna di film e incontri dal programma della 75a Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia - in allegato il programma completo



Venezia a Napoli. Il cinema esteso nasce nel 2011 da un’idea di Antonella Di Nocera, in sinergia con il direttore del festival del cinema di Venezia, in collaborazione con enti di promozione e istituzioni culturali della città nello spirito di attivare un’attenzione fondamentale per il cinema di qualità, per le cinematografie minori spesso escluse dalla distribuzione ordinaria e per dare voce a quelle tante energie e passioni per il cinema che esistono sul territorio di una grande città come Napoli. 


Oltre alla Biennale di Venezia, la rassegna è supportata da una rete strutturata negli anni coordinata da Parallelo 41 produzioni che ricopre il ruolo organizzativo e di programmazione, in collaborazione con Arci Movie, Università degli Studi di Napoli "Federico II" (che mette a disposizione il cinema Astra), il Coinor e Istituto Luce Cinecittà.


Il programma dell’ottava edizione di Venezia a Napoli si presenta nutrito e articolato. A partire dai numeri: sono otto le sale coinvolte, sei i giorni di programmazione, con oltre quaranta proiezioni e numerosi ospiti nazionali e internazionali. Tra i protagonisti, con orgoglio accoglieremo per la seconda volta un maestro del cinema contemporaneo, il regista Amos Gitai che presenterà in anteprima le sue ultime opere: il corto A letter to friend in Gaza e il film A tramway in Jerusalem; e ancora i registi italiani Roberto Andò, Alessio Cremonini, Valerio Mieli, Pippo Mezzapesa


Ci sarà Giovanna Taviani che ricorderà il padre Vittorio in occasione delle proiezioni dedicate alle scuole de La notte di San Lorenzo di Paolo e Vittorio e Taviani, precisamente della copia restaurata dalla Cineteca Nazionale e premiata a Venezia. Tra le anteprime, dal concorso 75 le attesissime opere di Roberto Minervini, che continua la sua riflessione sull’America contemporanea, e di Làszlò Nemes, con un enigmatico racconto sull’Europa alle soglie del primo conflitto mondiale.


In esclusiva arriva anche The Other Side of the Wind, l’ultimo film di Orson Welles, prima della messa in onda su Netflix. Numerosi i titoli dalla sezione Orizzonti, tra cui L’Enkas con Sandrine Bonnaire, che verrà proiettato all’Istituto francese alla presenza della regista Sarah Marx. Dalla sezione Fuori concorso arrivano i film di riconosciuti maestri come Tsai Ming-Liang e Sergei Lozsnitsa.


Enrico Ghezzi introdurrà i film di Tsukamoto e Tsai Ming-Liang. E non mancherà lo sguardo sulle opere prime della Settimana della Critica, con il sorprendente Still Recording, il film siriano premiato come Miglior film, e i corti promettenti dei giovani autori.


(in allegato il programma completo da scaricare)




1
SOCIAL1SOCIAL2
facebook-64
twitter-64
Create a website