MARCHIO_WEB_NAPOLINELCINEMA
14/10/2018, 18:59

ci devo pensare,francesco albanese,shalana santana,run film,napoli,napoli nel cinema



CI-DEVO-PENSARE-di-Francesco-Albanese-é-su-Rai-Play
CI-DEVO-PENSARE-di-Francesco-Albanese-é-su-Rai-Play
CI-DEVO-PENSARE-di-Francesco-Albanese-é-su-Rai-Play
CI-DEVO-PENSARE-di-Francesco-Albanese-é-su-Rai-Play
CI-DEVO-PENSARE-di-Francesco-Albanese-é-su-Rai-Play
CI-DEVO-PENSARE-di-Francesco-Albanese-é-su-Rai-Play


 L’esordio alla regia dell’autore comico partenopeo é disponibile in visione gratuita su Rai Play



CI DEVO PENSARE, il film d’esordio dell’autore comico partenopeo Francesco Albanese con Shalana Santana, Mariano Bruno, Alessandro Bolide, Ciro Priello, Barbara Tabita, Mimmo Esposito, Rosaria De Cicco, Salvatore Misticone, Nunzia Schiano, Stefano Sarcinelli e Paolo Caiazzo é disponibile in visione gratuita su Rai Play.


Davide è un giovane napoletano, poco più che trentenne, chelavora come precario in un mobilificio ed è fidanzato con Alessia. Quando leilo lascia e lo sbatte fuori di casa, la sua vita cambia per sempre. Trovatosiin mezzo a una strada, Davide, insieme al gruppo dei suoi improbabili amicitroverà una soluzione abitativa molto originale che gli darà anche un’idea perun nuovo business.


Arriva su Rai Play la commedia di uno dei protagonisti di Madein Sud Francesco Albanese insieme ai più divertenti comici napoletani delmomento, tra cui Ciro Priello, protagonista del fenomeno The Jackal!


NOTE DI REGIA (Francesco Albanese)

Ci devo pensare è una commedia ambientata a Napoli che vede comeprotagonista Davide, un ragazzo che si scontra con le scelte e le indecisioniche molti giovani affrontano quotidianamente, sia nel lavoro che nella vitaprivata. Questa è una realtà girata nel territorio campano, ma che può esseretrasportata facilmente in altre parti del mondo.Dagliscontri che il protagonista vive, si generano situazioni divertenti,paradossali che, proprio per la loro eccezionalità, offrono un modo diverso dileggere il presente e, magari, di "immaginare il futuro". 


Conquesto film voglio far divertire il pubblico attraverso l’originalità deipersonaggi, rovesciando in senso comico le difficoltà e le varie situazioni cheil protagonista incontra nel suo percorso, e soprattutto, raccontando la storiadi un ragazzo e una ragazza che si incontrano, si innamorano e devono inventarsiun modo di stare insieme. 


Hovoluto inoltre mettere in risalto l’arte di arrangiarsi, che generalmentepotrebbe essere percepita come un difetto, ma in un momento di crisi, sia sentimentaleche sociale, può trasformarsi in un vero e proprio pregio.


NOTE DI DIREZIONE ARTISTICA (Mimmo Esposito)

"Direzione artistica" non è una dicitura che solitamente silegge nei titoli dei film, ma può succedere quando l’intenzione è quella difare un lavoro di squadra come oramai è nello stile della Run film. QuandoFrancesco Albanese ed i fratelli Cannavale mi hanno chiesto di affiancarli inquesto progetto ho accettato molto volentieri, perchè, conoscendoli, sapevo chesarebbe stato divertente e costruttivo lavorare con dei ragazzi disposti alconfronto.


Abbiamo parlato molto, prima di cominciare le riprese, ed eravamotutti d’accordo sul dare al film un’impronta che fosse lontana dagli stereotipie, senza minimamente tradire le aspettative del pubblico di Francesco, che dalui si aspetta una commedia divertente, avesse una sua delicatezza dettata dallo stile recitativo e dalla sceltadei luoghi.


Ampio spazio abbiamo dato alla creatività dei nostri giovanicollaboratori e agli attori, fino al punto da trovarci spesso ad improvvisarescene ed ambientazioni. Tutto questo ci ha permesso di realizzare un filmonesto, fatto con grande entusiasmo e passione, che di sicuro, divertirà moltoil pubblico e, perchè no, qualche volta gli farà anche battere il cuore.


NOTE DI PROSUZIONE (Alessandro Cannavale - Run Film)

Ci devo pensare è una piccola commedia giratainteramente tra Napoli e Riardo, un film figlio dell’entusiasmo e dellesinergie nate in un territorio come quello Campano ricco di energia creativa.Una sceneggiatura divertente, un cast artistico bizzaro e ben amalgamato sonogli elementi che ci hanno convinto ad investire in un’opera prima di un giovaneregista e sceneggiatore Francesco Albanese, dalla lunga esperienza televisiva e teatrale.


Quasi 5 settimane diriprese, una serie di sponsor attraverso il product placement e tantoentusiasmo hanno permesso a questo film, dal budget contenuto, di prendere vitae forma. Una commedia dal sapore sicuramente partenopeo che sperimenta anchecontaminazioni musicali, di look fotografico e recitativo un po’ più modernolontano dalle classiche immagini di una Napoli Stereotipata.


Per noi è motivodi grande orgoglio che ad affiancarci in questa avventura ci sia stato unpartner come Rai Cinema che ha creduto in un giovane regista come Francesco Albanese.Si sa che produrre in Italia in questo momento sia cosa ardua e difficile, laloro presenza al nostro fianco è stata di fondamentale importanza.




1
SOCIAL1SOCIAL2
facebook-64
twitter-64
Create a website