MARCHIO_WEB_NAPOLINELCINEMA
31/05/2016, 12:14

clercc,legge cinema campania,regione campania,paolo sorrentino,toni servillo



Legge-per-il-Cinema-in-Campania:-Sorrentino-e-Servillo-firmano-la-petizione-di-CLERCC


 Tra le adesioni alla petizione quella di Antonio Capuano con un appello scritto e un video...la mobilitazione continua




Ad una settimana dal lancio della petizione su Change.org per una Legge sul Cinema in Campania da parte di CLERCC, sono numerose le firme di illustri nomi del Cinema campano, e non solo, schierati nelle richiesta al Presidente De Luca di varare, in tempi rapidi, una legge attesa da oltre 20 anni con investimenti certi nel Comparto Cinema, da sempre foriero di grandi risultati per il nostro territorio.


In data 30 maggio hanno firmato anche il regista Premio Oscar Paolo Sorrentino e l’attore Toni Servillo.


Si affiancano, tra gli altri, a Marco Risi, Ida Di Benedetto, Antonio Manetti, Carlo Degli Esposti, Nicola Giuliano, Valentina Lodovini, Daniela Ciancio, Pappi Corsicato, Antonietta De Lillo, Pippo Delbono, Angelo Curti, Ivan Cotroneo, Gianfranco Pannone, Leonardo Di Costanzo, Ernesto Mahieux, Alessandro Piva, Antonella Stefanucci, Edoardo De Angelis, Giogiò Franchini, Vincenzo Marra, Gianfranco Gallo, Nina di Majo, Carmine Paternoster, Andrea D’Ambrosio, Patrizio Rispo, Marzio Honorato, Renato Carpentieri, Salvatore Esposito, Barbara Rossi Prudente, Adele Pandolfi, Giovanni Piperno, Agostino Ferrente, Massimiliano Gallo, Giuseppe Gaudino, Valentina Carnelutti.


Tra questi il regista Antonio Capuano che ha appoggiato la petizione con un appello scritto accompagnato da un suo video (che trovate in allegato) per sostenere con forza la richiesta di una Legge sul Cinema nella nostra regione.

"Sono Antonio Capuano - si legge nel suo appello - regista, prevalentemente di Cinema. Napoli è la mia città, ed io qui ho trovato sempre, e ancora trovo, le ’sostanze’ indispensabili ai miei film. La Campania  è tra le poche regioni a non essersi mai dotata di una Legge per il Cinema. Una legge vuol dire regole e opportunità. Per i giovani sopratutto. Per il Cinema indipendente. Per incoraggiare al racconto delle ’nostre’ storie, i talenti di questi territori [...]. Convinciamo i preposti a fare una legge ’per noi’. Una legge che promuova, una volta per tutte, la cultura Cinematografica e audiovisiva in Campania. La ’nostra’ cultura audiovisiva ha diritto ad un futuro."


CLERCC ribadisce con forza che l’unica strada possibile, per dare struttura ad un settore vivo e dinamico come quello cinematografico, è fare una Legge Regionale in grado di abbracciare tutti i settori, ovvero sviluppo e produzione cinematografica, promozione culturale e diffusione con festival e rassegne, formazione, con un fondamentale rafforzamento della Film Commission Regione Campania.


PER FIRMARE LA PETIZIONE > www.change.org/leggecinemacampania




1
SOCIAL1SOCIAL2
facebook-64
twitter-64
Create a website