MARCHIO_WEB_NAPOLINELCINEMA
22/05/2014, 14:28

the bridges of sarajevo,vincenzo marra,leonardo di costanzo



Marra-e-Di-Costanzo:-due-registi-napoletani-per-il-film-collettivo-su-Sarajevo


 Due registi napoletani, Vincenzo Marra e Leonardo Di Costanzo, hanno partecipato al film collettivo THE BRIDGES OF SARAJEVO. Il progetto nato da un’idea di Jean-Michel Frodon, critico cinematografico



Due registi napoletani, Vincenzo Marra e Leonardo Di Costanzo, hanno partecipato al film collettivo THE BRIDGES OF SARAJEVO.

Il progetto nato da un’idea di Jean-Michel Frodon, critico cinematografico in passato direttore dei Cahiers du Cinema, esplora ciò che la città di Sarajevo ha rappresentato nell’ultimo secolo per la storia europea partendo dall’attentato del 1914 in cui morì l’arciduca Francesco Frdinando, scintilla che fece scoppiare la Prima Guerra Mondiale, fino alla Guerra dei Balcani e ai cambiamenti della città in epoca contemporanea.

Il film presentato al Festival di Cannes 2014 è un insieme di episodi, veri e propri film brevi, che ripercorrono la storia di Sarajevo avendo come originale collante narrativo dei ponti grafici e animati creati dal disegnatore belga Francois Schuiten.

Il direttore artistico del progetto Frodon spiega:"Sarajevo, dal 1914 al 2014: una serie affascinante di cortometraggi che creano un tutt’uno. Chi sarebbero stati i registi ideali per tale progetto? Quale il modo migliore per selezionarli? Siamo partiti da queste due domande e siamo stati benedetti da incontri fruttuosi, con alcuni degli esponenti europei più interessanti dell’ultimo secolo: uomini e donne in grado di maneggiare la materia e muoversi ognuno con il proprio stile e punto di vista. Come Sarajevo fa da ponte tra Est e Ovest Europa, così noi abbiamo scelto registi dell’Europa orientale e registi dell’Europa occidentale e li abbiamo fatti comunicare».

A capitanare il gruppo di autori chiamati a girare i corti per il film il veterano e controverso maestro della cinematografia francese Jean-Luc Godard; motivo di orgoglio per il Cinema italiano e per Napoli la scelta di chiamare due registi come Vincenzo Marra e Leonardo Di Costanzo ad affiancare un autore di tale portata confermando l’apprezzamento che lavori come Vento di Terra, L’Intervallo, nonchè i vari documentari girati dai due (Odessa, L’amministratore, Il Gemello, tra gli altri), hanno avuto dalla critica e dagli addetti ai lavori internazionali.


BRIDGES OF SARAJEVO Trailer from unafilm on Vimeo.



1
SOCIAL1SOCIAL2
facebook-64
twitter-64
Create a website