MARCHIO_WEB_NAPOLINELCINEMA
10/05/2016, 21:19

colpo in canna,fernando di leo, ursula andress,jackie brown,quentin tarantino



COLPO-IN-CANNA---il-film-girato-a-Napoli-da-Fernando-Di-Leo


 Il maestro del poliziesco-noir anni 70 scelse di girare all’ombra del Vesuvio il suo "divertimento in due tempi" citato da Tarantino in JACKIE BROWN



Colpo in canna è un film del 1975, girato a Napoli da uno dei maestri del Cinema di genere italiano, Fernando Di Leo. È una commistione tra il noir e la commedia. Nei titoli di testa appare la scritta Un divertimento in due tempi scritto da Fernando Di Leo.

Il film si distingue tra i noir del tempo, oltre per la commistione con la commedia, anche per la protagonista, Ursula Andress, che lotta e si comporta come un uomo, senza perdere però la sua prorompente femminilità.

Nora Green è una hostess statunitense che arriva a Napoli. Con la scusa di una lettera, ricevuta dall’"americano", da consegnare a un boss della camorra, Nora si addentra nel sottobosco della malavita. S’innamora di Manuel, un ex pugile acrobata di un circo e infine riesce a raggirare tutti e se ne ritorna negli Stati Uniti, con i soldi e i suoi complici.

Fernando Di Leo non fu soddisfatto del risultato finale del film, come ha dichiarato: «Mi accorsi presto che l’equazione della donna-uomo non mi sarebbe riuscita, nel senso che non sarebbe venuta fuori con pregnanza, e premetti quindi il pedale della comicità...da qui l’ibrido: non divenne un film comico e neanche d’azione, ma solo abbastanza comico e d’azione qua e là».

Il film anticipa il personaggio di "Jackie Brown", presente nell’omonimo film diretto da Quentin Tarantino nel 1997. Anche lì, infatti, c’è una hostess che alla fine raggira tutti.

COLPO IN CANNA è in visione gratuita su questo sito e sul canale youtube "Film&Clips" di Minerva Pictures



1
SOCIAL1SOCIAL2
facebook-64
twitter-64
Create a website