MARCHIO_WEB_NAPOLINELCINEMA
28/10/2015, 19:05

porno teo kolossal,eduardo de filippo,pasolini



PORNO-TEO-KOLOSSAL-il-film-che-Pasolini-scrisse-per-Eduardo...e-non-potè-girare


 La lettera che Pasolini scrisse a Eduardo per presentargli il film e la voce del poeta che racconta la storia che si sarebbe dovuta girare



Il viaggio di Eduardo e Ninetto, ovvero Epifanio e Nunzio, doveva essere il film che Pasolini avrebbe girato dopo "Salò"...il titolo del film era PORNO-TEO-KOLOSSAL.

Da anni pensava a quest’opera plasmata, ideata e scritta per Eduardo De Filippo a cui affidare la parte di Epifanio, un Re Magio popolare e partenopeo che dopo aver avvistato la stella cometa sul Vesuvio parte dalla sua Napoli in compagnia del fido Nunzio per seguirne il percorso...che lo porta nelle città-utopia di Sodoma (Roma) e Gomorra (Milano).

La registrazione della voce del poeta/regista che racconta al drammaturgo napoletano la storia del film è inserita in un meraviglioso cofanetto (libro+dvd) edito da Feltrinelli per la collana Real Cinema in collaborazione con BIM Distribuzione , LA VOCE DI PASOLINI di Matteo Cerami e Mario Sisti, da cui sono tratte le immagini del video pubblicato da Napoli nel Cinema nel suo canale Vimeo.

I minuti finali della storia sono letti/recitati nel dvd da Toni Servillo, che dà voce a Pasolini in tutta l’opera.

I disegni di Annalisa Corsi hanno rievocato gli idilli e il dramma che il regista avrebbe dovuto mettere in scena. Nella costruzione del film la musica di Federico Badaloni e Aidan Zammit ha un peso e un’importanza che superano il tradizionale ruolo del commento musicale.

In LA VOCE DI PASOLINI è inserita anche la bella lettera che il regista scrisse, poco più di un mese prima di essere ucciso, ad Eduardo De Filippo come presentazione della storia del film pensato per lui.

Di seguito il testo integrale della lettera e il frammento video-descrittivo di PORNO-TEO-KOLOSSAL tratto da LA VOCE DI PASOLINI:


Roma, 24 settembre 1975

"Caro Eduardo,

eccoti finalmente per iscritto, il film di cui da anni ti parlo. In sostanza c’è tutto. Mancano i dialoghi, ancora provvisori, perché conto molto sulla tua collaborazione, anche magari improvvisata mentre giriamo.

Epifanio lo affido completamente a te: aprioristicamente, per partito preso, per scelta. Epifanio sei tu. Il TU del sogno, apparentemente idealizzato, in effetti reale.

Ho detto che il testo è per iscritto. In realtà non è così. Infatti l’ho dettato al registratore (per la prima volta in vita mia). Resta perciò, almeno linguisticamente, orale.

Ti accorgerai subito infatti, leggendo, di una certa sua aria un po’ plumbea, ripetitiva, pedante. Passaci sopra. Mi era impossibile - per ragioni pratiche - fare altrimenti.

Io stesso l’ho letto per intero oggi - poco fa - per la prima volta. E sono rimasto traumatizzato: sconvolto per il suo impegno "ideologico", appunto, da "poema", e schiacciato dalla sua mole organizzativa.

Spero, con tutta la mia passione, non solo che il film ti piaccia e che tu accetti di farlo: ma che mi aiuti e m’incoraggi ad affrontare una simile impresa.

Ti abbraccio con affetto, tuo

Pier Paolo"

PORNO-TEO-KOLOSSAL il film che Pasolini scrisse per Eduardo...e non potè girare from Napoli nel Cinema on Vimeo.



1
SOCIAL1SOCIAL2
facebook-64
twitter-64
Create a website