MARCHIO_WEB_NAPOLINELCINEMA
24/07/2015, 14:41

vincenzo marra,la prima luce,giornate degli autori,venezia,tornando a casa



Vincenzo-Marra-alle-Giornate-degli-Autori-di-Venezia-con-LA-PRIMA-LUCE


 Il regista napoletano in concorso con il suo ultimo film nella sezione parallela della 72a Mostra del Cinema di Venezia



Si chiama LA PRIMA LUCE il film di Vincenzo Marra con Riccardo Scamarcio che verrà presentato in concorso alle Giornate degli Autori, sezione parallela della 72a Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia che inizia il 2 settembre. E’ la storia di un bambino conteso, due solitudini, due continenti, due vite.

"Partendo da un’urgenza personale  -  dice Vincenzo Marra  -  ho capito che quel che avevo da dire andava oltre il film stesso. La storia è quella di una coppia, lei italiana lui cileno, il cui rapporto si è consumato. Lei sogna di tornare in patria portando con sé il figlio amato da entrambi. Quando lei scompare per il compagno inizia un’odissea. E’ una storia di figli contesi, un prodotto della globalizzazione, una storia universale che va oltre la verità dei genitori e lo scontro tra due culture".

Vincenzo Marra, regista napoletano classe ’72, esordisce dietro la macchina da presa con il sorprendente TORNANDO A CASA premiato nel 2001 come miglior film alla Settimana Internazionale della Critica a Venezia. Tra documentari di ottimo livello (E.A.M.-estranei alla massa, L’udienza è aperta, Il Gemello, L’amministratore) e lungometraggi d’autore (Paesaggio a sud, Vento di terra, L’ora di punta, I Ponti di Sarajevo-episodio Il Ponte) Marra negli ultimi anni ha sempre ponderato il proprio lavoro non rinnegando mai la propria ricerca cinematografica anche a rischio di rimanere spesso rinchiuso nella nicchia dell’autorialità lontana dal grande pubblico.



1
SOCIAL1SOCIAL2
facebook-64
twitter-64
Create a website