MARCHIO_WEB_NAPOLINELCINEMA
06/07/2015, 17:23

janara,selezione focus,bont polito,social world film festival,rosaria de cicco



JANARA-di-Bontà-Polito-vince-la-"Selezione-Focus"-al-Social-World-Film-Festival-#swff2015


 Il lungometraggio horror con una "spaventosa" Rosaria De Cicco miglior film della "Selezione Focus"



La "Selezione Focus" è una sezione competitiva del Social World Film Festival che vuole offrirsi come vetrina per le opere cinematografiche a tematica sociale realizzate nell’ambito delle Regioni del Mezzogiorno d’Italia. Lo scopo è promuovere la distribuzione, nazionale ed internazionale, di audiovisivi prodotti nel Mezzogiorno e, contemporaneamente, avvicinare il pubblico meridionale al Cinema socialmente impegnato. Il lungometraggio vincitore della "Selezione Focus" 2015 è JANARA di Roberto Bontà Polito, con Laura Sinceri, Alessandro D’Ambrosio, Gianni Capaldi, Noemi Giangrande e Rosaria De Cicco. 

Un horror indipendente, un film di genere di ottima fattura con una sceneggiatura ansiogena, nella migliore tradizione dei maestri del brivido...il tutto condito da interpretazioni realistiche (mastodontica Rosaria De Cicco invecchiata dal trucco) e quel tocco di credenze popolari che riportano alla memoria dei paesi del beneventano la leggenda della JANARA, la strega che da secoli imperversa nelle storie che si tramandano tutte le famiglie dei paesini della provincia di Benevento.

I complimenti vanno fatti al cast ma sopratutto al regista Roberto Bontà Polito per una messinscena che pare ispirata anche al diabolico Polanski di Rosemary’s Baby. Piccola grande gemma la canzone sui titoli di coda cantata da Eugenio Bennato e Pietra Montecorvino nella ottima colonna sonora di Sandro Di Stefano.

Locandina e trailer dicono il regista si sia ispirato ad una storia vera per il suo film: ma qual è questa storia?

A San Lupo, un paesino della provincia di Benevento, da qualche tempo spariscono i bambini. La polizia crede si tratti di un pedofilo ma la gente del paese ha paura che a portare via i loro figli sia la Janara, una strega. Esiste infatti un’antica leggenda su una Janara messa al rogo mentre era incinta, la quale avrebbe maledetto gli abitanti del paese e i loro figli.

Marta e Alessandro sono una giovane coppia che aspetta un figlio da poche settimane. Di passaggio a San Lupo per delle questioni testamentarie legate alla morte del nonno di lei, si trovano invischiati in una faccenda dai contorni sempre più macabri.

Mentre l’ennesima sparizione fa scoppiare una psicosi nel paese, Marta capisce che il suo legame con la leggenda della Janara è tutt’altro che lontano. La voglia di scappare via è grande, ma più forte è il desiderio di fermare questo spirito che si impossessa del bene più prezioso delle famiglie. Per farlo però, dovrà mettere in gioco la sua vita e quella del bambino che porta in grembo.




1
SOCIAL1SOCIAL2
facebook-64
twitter-64
Create a website