MARCHIO_WEB_NAPOLINELCINEMA
02/07/2015, 14:53

luis bacalov,social world film festival,massimo troisi



Luis-Bacalov-in-concerto-a-Vico-per-il-Social-World-Film-Festival


 Il Premio Oscar sarà al Social World Film Festival con un intero concerto dedicato ai suoi più grandi successi



Inscindibile il binomio cinema-musica, presente in tutte le edizioni del Social World Film Festival e che quest’anno arricchisce la kermesse di un elemento inedito: un’intera serata dedicata al concerto del grande compositore argentino Luis Bacalov.

La musica sarà protagonista della quinta edizione della Mostra Internazionale del Cinema Sociale già durante la serata di domenica 5 luglio con un intervento musicale jazz del maestro Nello Salsa, che omaggerà anche il grande cantautore napoletano Pino Daniele con l’esecuzione del brano "Quando", colonna sonora del film "Pensavo fosse amore...invece era un calesse" (1991).

Mercoledì 8 luglio alle ore 21,00, invece, il maestro Luis Bacalov, Premio Oscar nel 1996 per la colonna sonora de "Il Postino" - ultimo film girato dall’indimenticabile Massimo Troisi - sarà presente a Vico Equense per un concerto in cui ripercorrerà la sua carriera artistica e i suoi più grandi successi, come quelli scritti insieme al suo amico e co-autore Sergio Endrigo, con il quale compone meravigliosi classici tra cui "Io che amo solo te", oppure le collaborazioni con Rita Pavone, Gianni Morandi, Claudio Baglioni e Mia Martini. 

Luis Bacalov ha collaborato anche con numerosi registi, tra i quali Federico Fellini ("La città delle donne"), Sergio Corbucci ("Django"), Pier Paolo Pasolini ("Il Vangelo secondo Matteo"), Damiano Damiani ("Quién sabe?"), Ettore Scola ("La congiuntura"), Mario Monicelli ("Panni sporchi").

Inoltre, alcune sue composizioni sono state utilizzate da Quentin Tarantino per i film "Kill Bill" e per "Django Unchained".

Altro evento imperdibile e unico nel suo genere, quello che vedrà lunedì 6 luglio alle 21,00 la spiaggia di Marina di Vico protagonista per una notte, con le proiezioni de "La Città del Cortometraggio" da guardare sotto le stelle e comodamente seduti su una sdraio.




1
SOCIAL1SOCIAL2
facebook-64
twitter-64
Create a website