MARCHIO_WEB_NAPOLINELCINEMA
15/06/2015, 11:36

napolislam,ernesto pagano,biografilm



NAPOLISLAM-vince-il-Biografilm-Italia-Award-2015


 Il documentario di Ernesto Pagano sui convertiti all’Islam a Napoli premiato come migliore opera italiana al Biografilm Festival 2015



"Un film necessario, un affresco di un’Italia islamica nella cattolica Napoli di oggi, negli anni della islamofobia. Una regia che con bravura e naturalezza mette assieme tante storie in un unico racconto". Con questa motivazione il documentario NAPOLISLAM di Ernesto Pagano è stato premiato con il Biografilm Italia Award 2015 come migliore opera italiana in concorso all’11a edizione del Biografilm Festival, il più grande evento internazionale dedicato al Cinema biografico.

Ernesto Pagano è un giornalista napoletano, traduttore dall’arabo, autore di documentari che ha vissuto per alcuni anni in Egitto e ha deciso dopo numerose inchieste sull’Islam svolte per magazine, reti televisive e programmi come Report di esplorare questa religione sotto un aspetto inusuale per gli occidentali: quello dei convertiti, seguendone la vita e facendosi raccontare da loro il perché...ricerche e riprese ha deciso di farle "emblematicamente" a Napoli. Raccomandarsi a Dio: a Napoli non è poi così strano.

Solo che il Dio in questione stavolta è Allah: così hanno deciso i napoletani convertiti all’Islam protagonisti di questo film. Gente comune, un disoccupato, una ragazza innamorata, un rapper, un padre di famiglia che ha perduto un pezzo di sè... Persone diverse che hanno trovato nel Corano una risposta all’ingiustizia sociale, al consumismo sfrenato, al blackout della speranza. Ma la religione che hanno scelto non è solo una fede: è un sistema di regole che viene da una cultura lontana.

Come conciliarla con la propria? Tra una zeppola halal e una preghiera per strada, la loro storia quotidiana getta una luce nuova, di volta in volta divertita e amara, sulla nostra società.



1
SOCIAL1SOCIAL2
facebook-64
twitter-64
Create a website