MARCHIO_WEB_NAPOLINELCINEMA
20/03/2015, 10:42

largo baracche,ore 12,gaetano di vaio,toni dangelo



LARGO-BARACCHE-e-ORE-12-stasera-al-cinema-ASTRA-


 AstraDoc 2015 presenta le opere di Gaetano Di Vaio e Toni D’Angelo alla presenza dei registi



Continua il viaggio nel Cinema del reale a cura di Arci Movie Napoli, Parallelo 41, Università Federico II e Coinor.

Questa settimana fa tappa proprio a Napoli con un film presentato all’ultimo Festival Internazionale del Film di Roma, dove ha ricevuto il Premio DOC/IT come Migliore Documentario italiano, accompagnato da un cortometraggio d’autore.

Questa sera, alle ore 21 sarà proiettato LARGO BARACCHE di Gaetano Di Vaio che sarà preceduto da ORE 12, cortometraggio di Toni D’Angelo.

Alla serata saranno presenti entrambi i registi che parleranno delle loro opere.


LARGO BARACCHE

Largo Baracche, diretto da Gaetano Di Vaio e prodotto da Minerva Film, Figli del Bronx, Eskimo e Rai Cinema, è il personale ed artistico viaggio del regista/produttore napoletano all’interno dei Quartieri Spagnoli. Un reticolo di vicoli, piazze, chiese barocche, ’bassi’ prospicienti su Via Roma, il salotto della città. Eppure sono culturalmente lontani dal centro cittadino. Un universo chiuso nel quale i giovani conducono la propria esistenza alla continua ricerca di qualcosa che possa trasformare le loro vite. Vite che sembrano costellate dai rumori dei colpi di pistola che rimbombano nei loro ricordi e nelle memorie dei loro cari. Carmine, Giovanni e Mariano sono ragazzi cresciuti in questo tessuto sociale fatto di povertà e criminalità.


ORE 12

Tra melodramma di Hong Kong e spaghetti western, ORE 12 racconta la storia di Sara e Davide, due piccoli bambini, cresciuti nello stesso parco di un rione popolare. I due sono inseparabili, sempre uniti mentre giocano nel cortile tra le palazzine. Il loro destino insieme sembra già scritto. Ma un giorno alcuni spari li strappano brutalmente via dall’infanzia: davanti ai loro occhi, i rispettivi padri si uccidono a vicenda dando inizio ad una faida tra le due famiglie. Gli edifici, l’uno di fronte all’altro, diventano il simbolo delle roccaforti nemiche con tanto di vedette e sentinelle armate. D’improvviso nascondersi e scappare non sono più un gioco ma un modo per sopravvivere.

Ore 12 di Toni D’Angelo from Figli del Bronx on Vimeo.

Trailer Largo Baracche from Figli del Bronx on Vimeo.



1
SOCIAL1SOCIAL2
facebook-64
twitter-64
Create a website