MARCHIO_WEB_NAPOLINELCINEMA
26/10/2014, 14:40

largo baracche,gaetano di vaio,festival di roma,figli del bronx



LARGO-BARACCHE-di-Gaetano-Di-Vaio-premiato-al-Festival-di-Roma


 Al Festival Internazionale del Film di Roma edizione 2014, la giuria della sezione Prospettive Italia presieduta da Federico Schiavi (produttore) e composta da Valeria Adilardi (produttrice), Mario Ba



Al Festival Internazionale del Film di Roma edizione 2014, la giuria della sezione Prospettive Italia presieduta da Federico Schiavi (produttore) e composta da Valeria Adilardi (produttrice), Mario Balsamo (regista), Ilaria De Laurentiis (montatrice), e Paolo Petrucci (regista e montatore) ha assegnato il Premio DOC/IT come miglior documentario italiano a LARGO BARACCHE di Gaetano Di Vaio, opera prodotta dalla Figli Del Bronx Produzioni.

Il film racconta uno spaccato di vita di sette ragazzi dei Quartieri Spagnoli di Napoli

"giocando tra finzione e realtà mescolando il documentario con delle sequenze ricostruite: una scena di immotivata violenza tra ragazzi dei Quartieri, malfamati per storia, subito interrotta dall’entrata in campo del regista stesso; o il tenero momento del parcheggiatore abusivo che si sfoga e cerca conforto con la moglie dopo aver subito una pesante multa dai vigili....LARGO BARACCHE è un film sulla speranza, sulla possibilità di sognare nonostante tutto...un documentario che diventa metafora della libertà di essere se stessi perchè chi si vuole salvare si salva da sè in un luogo dove le opportunità sono ancora eccezioni. Gaetano Di Vaio, mentore ed artista dimostra di avercela fatta attraverso gli occhi e le parole di questi ragazzi, alla ricerca di un tempo perduto e di un futuro diverso da quello che ci sembra già cucito addosso. Il mondo salvato dai ragazzi che alla fascinazione e solitudine del crimine rispondono con la fantasia, la forza ed il coraggio".*

*(Maria Di Lauro - cinemaitaliano.info)


1
SOCIAL1SOCIAL2
facebook-64
twitter-64
Create a website